Il servizio trasporto disabili e’ regolato da accordi ( convenzioni) con la CRI, Anteas , Auser. Nel 2010 il costo del servizio era di 178.000 euro. Con le tariffe di allora il comune incassava euro 22.000. La copertura era del 12%. La differenza 156.000 euro la pagavano TUTTI i cittadini di Muggio’ ( e non solo gli utenti). Abbiamo doverosamente aumentato le tariffe, ma anche razionalizzato i costi delle prestazioni per fasce kilometriche. Nel 2013 il costo del servizio e’ di 174.000 euro. Le entrate sono 35.000. Euro. La copertura e’ del 20%. La differenza di 139.000 euro e’ a carico di tutti i cittadini. Nel dettaglio: il costo andata e ritorno nel territorio di Muggio e’ di euro 3,75. Fino a 20 km e’ di euro 8. Fino a 30 km e’ di euro 10,70 . Oltre i 30 e’ di 13,85. Le persone indigenti possono chiedere al comune un contributo che normalmente viene dato e quindi gli aumenti non li toccano. C ‘e’ un principio di fondo: chi può pagarsi il servizio perché è’ dotato di redditi se lo deve pagare. Chi non ce la fa viene aiutato dalla comunità e nessuno rimane solo. La comunità’ ,dati alla mano, già paga l 80% del servizio. E’ solidale! È i soldi spesi qui non vengono spesi in altro. Il bilancio del comune e’ uno solo! Basta becero populismo e informazioni faziose che innescano poi polemiche sul nulla !

LEAVE A REPLY